Reggio Emilia one night

E’ stata solo una notte, ma quante emozioni. I Musei Civici di Reggio Emilia hanno ospitato per una notte una performance di ILT – Illumina le Tenebre e gli autori Federica Troisi e Giovanni Lindo Ferretti, reggiani doc, si sono donati con generosità al pubblico che ha affollato l’evento.

“Abbiamo bisogno di “cose nuove” – ha esordito Federica citando Brecht – “I bambini giocano alla guerra, è raro che giochino alla pace, perché gli adulti da sempre fanno la guerra, tu fai “pum” e ridi; il soldato spara e un altro uomo non ride più. E’ la guerra. C’è un altro gioco da inventare: far sorridere il mondo, non farlo piangere”.
“Questo progetto è cresciuto con il tempo - ha ribadito Giovanni Lindo Ferretti - era nato per essere qualcosa, è diventato di più, ha coinvolto tantissime persone che si sono legate per sensibilità e speranza al popolo sofferente di Kosovo e Metohija”.

La suggestiva esposizione nel cortile dei musei civici, tra testimonianze lapidee di epoca romana, ha poi concluso una serata di sano orgoglio reggiano... e ILT prosegue il suo viaggio, dopodomani tocca alla porta italiana d’oriente, a Trieste.