Nikolina a Milano

Quanto sarebbe piaciuta Nikolina Milić, la piccola bimba di Kosovska Mitrovica giunta a Milano grazie al progetto Docs for KiM, alla nostra Antonella Giorgioni? Tantissimo, ne siamo certi!

Nikolina è una forza della natura, non smette mai di parlare e quando smette, canta e quando smette di cantare, declama poesie.
Sembra assurdo che una bimba così sveglia e vitale, debba affrontare una prova tanto severa. Nikolina, di appena cinque anni d’età, è affetta da un linfagioma, una malformazione linfatica, che con l’età potrebbe comprometterle funzioni sensoriali primarie.
Grazie allo screening eseguito su trecento bambini, in Kosovo e Metohija, con il progetto Docs for KiM, il prof. GianVincenzo Zuccotti insieme alla dott.ssa Ivanka Zdravković Dardi, hanno avuto la possibilità di visitarla e decidere di candidarla a un trattamento specialistico in Italia.
Nikolina sarà visitata dal chirurgo maxillo-facciale Giacomo Colletti che indicherà la soluzione più efficace per la salute di questa piccola donna.
In questa sera speciale, dopo che Nikolina è sprofondata a letto, nel sonno degli angeli, noi non possiamo non rammentare i tanti amici che si sono spesi, con la generosità a cui ci hanno abituati, per il progetto: Alessandra, Alessandro, Andrea, Chiara, Cinzia, Claudia, Dario, Filip, Kristina, Marko, Michele, Rino, Sava, Simone, Valeria, Walter, a tutti loro il nostro grazie più profondo.

Un grazie sentito anche alle associazioni L'Uomo libero onlus e OBM onlus, che hanno fattivamente collaborato al progetto.

Una speciale menzione a tutti i medici dell’Ospedale Vittore Buzzi, ad Antonella Conti dell’OBM onlus e alla nostra fantastica Kristina Milić, mediatrice culturale di Nikolina e mamma Mira, durante la loro permanenza in Italia