Le tre ore

Ci sono volute più di tre ore e tutta la capacità dei chirurghi, il prof. Antonio Andreacchio e il dott. Luca Colombo, per raddrizzare le gambe del nostro Laur, forte come un gladiatore che non ha esitato mai, rimanendo concentrato sulla sfida di guadagnare centimetri e salute.

L’intervento è andato benissimo e adesso si apre una lunga convalescenza accompagnata da una costante terapia che consentirà il raddrizzamento e l’allungamento degli arti.
Un grazie speciale al prof. Gianvincenzo Zuccotti, responsabile scientifico della missione Docs for KiM e al dott. Dario Dilillo, responsabile di progetto.
Tra questi ringraziamenti come dimenticare tutto il personale dell'ospedale dei bambini Vittore Buzzi, medici, paramedici, infermieri che hanno contribuito con amore e disponibilità al successo. OBM che ha curato la logistica e l'ospitalità.

Un grazie speciale ad Adelina e Enila, che hanno accompagnato l’intera famiglia Murati, con il loro affetto, nella lingua madre.