Le piccole cose

I successi di grandi progetti solidali come Docs for KiM o progetti culturali, come la prossima mostra e Ti vengo a cercare (da lunedi partirà la comunicazione), non ci devono far distogliere lo sguardo dai progetti più semplici ma non per questo meno importanti.

Da svariati anni la nostra associazione destina circa 10.000 euro all’anno nel promuovere i sostegni solidali.
I sostegni solidali sono misure di aiuto che incontrano i bisogni minimi di una popolazione in stato di difficoltà; l’ultimo esempio è la storia di Nataša Micić, di Velika Hoča. Una vita trascorsa ad occuparsi del marito e del cognato dializzati, costretta a vivere accanto alla propria casa bombardata nel ’99, con una pensione da fame che arriva dalla Serbia, provata alla fine dalla solitudine, vedova con un figlio lontano che non riesce a poter essere utile.
Grazie ad un sostegno solidale, siamo riusciti ad acquistare per Nataša una lavatrice e un divano letto, la vecchia lavatrice era bucata, così come il vecchio letto sfondato.
Manteniamoci concentrati sui bisogni della gente e riusciremo, tutti insieme a fare qualcosa di importante.