GDC 4.0

Lunedì 27 novembre si è percorso un altro tragitto importante nello sviluppo del progetto solidale “Le Gioie del Cuore”, che vede impegnate, la nostra associazione e l’associazione Cuore Fratello. A San Donato Milanese, sono convenuti per un incontro organizzativo, Don Claudio Maggioni, presidente di Cuore Fratello e il Vescovo Teodosije, in rappresentanza della nostra associazione.

Si sono esaminati i vari passaggi operativi:
GDC 1.0
la formazione di un medico serbo presso l’ospedale San Donato di San Donato Milanese,
GDC 2.0
la pianificazione degli interventi da eseguire in favore dei bambini sofferenti di Kosovo e Metohija,
GDC 3.0 – 3.5
i cinque interventi cardiaci risolutivi, eseguiti nel corso del 2017.

Si è fatto il punto sulle criticità, l’ambulatorio di Gračanica non ancora funzionante e al contempo si è tirato un sospiro di sollievo per il “miracolo” dello sdoganamento dell’apparecchiatura necessaria ad individuare i pazienti che soffrono specifiche patologie cardiache, un eco color doppler di ultima generazione che ha trascorso più di quattro mesi fermo in dogana.

Alla luce di tutto questo, si sono posti gli obiettivi per l’anno 2018, che costituiscono il nuovo GDC 4.0:
Completa operatività dell’ambulatorio di Gračanica
Sei interventi per sei piccoli pazienti di Kosovo e Metohija

Il clima dell’incontro è stato fraterno, il Vescovo Teodosije e Don Claudio, si sono lasciati con la promessa di incontrarsi nuovamente in Kosovo, a fine gennaio, per la sospirata inaugurazione dell’ambulatorio di Gračanica.

Leggi qui il testo del progetto “Le Gioie del Cuore”