BIT 1.2

Il progetto solidale Brucia i Tempi (leggi qui l’intero progetto) è giunto alla seconda fase. Grazie alle donazioni ricevute, sono stati acquistati oltre 52.000 Kg di legna. Sono stati tagliati in ciocchi e successivamente ridotti a pezzi da camino o da cucina economica.

Questo approvvigionamento consentirà a più di 40 famiglie indigenti in Kosovo e Metohija di poter affrontare i momenti più freddi dell’inverno potendo contare su un sostegno altrimenti inarrivabile.
Quest’anno, in Kosovo e Metohija, il costo del legname è levitato del 40% a fronte di una crisi economica sempre più dura. Il risultato di questa dissennata politica si riscontra nei tagli selvaggi che in spregio a qualsiasi tutela ambientale e controllo della polizia si continuano a perpetrare nelle aree boschive e dall’utilizzo sempre più frequente di combustibile nocivo ed inquinante.
Un grazie speciale al nostro amico e socio fondatore Dott. Fortunato Liegi che si è intestato la paternità del progetto portandolo a gran compimento, grazie alla generosità che è tipica della gente di Puglia.